Home


RESPONSABILI SCIENTIFICI


Enrico Fusaro
SC Reumatologia, AOU Città della Salute e della Scienza di Torino


Giuseppe Massazza

SCDU Medicina Fisica e Riabilitazione, AOU Città della Salute e della Scienza di Torino - Università degli Studi di Torino



SEGRETERIA SCIENTIFICA


Ilaria Da Rold, Piera Merli

SCDU Medicina Fisica e Riabilitazione, AOU Città della Salute e della Scienza di Torino - Università degli Studi di Torino.


Maria Chiara Ditto, Simone Parisi
SC Reumatologia, AOU Città della Salute e della Scienza di Torino



RAZIONALE

Le malattie reumatiche rappresentano la condizione cronica più diffusa nella popolazione italiana, la prima causa di assenza dal lavoro e la seconda per invalidità.
La sintomatologia è caratterizzata principalmente dal dolore e dalla limitazione funzionale, che condizionano la qualità della vita del paziente e il suo inserimento sociale.
L’evoluzione delle conoscenze in senso patogenetico si è accompagnata ad una radicale trasformazione dell’approccio diagnostico e terapeutico, sia per l’attenzione alla diagnosi precoce, sia per la disponibilità di nuovi farmaci che hanno permesso un efficace Treat to Target.
Rimangono tuttavia dei bisogni insoddisfatti, legati principalmente alla qualità della vita, che in una significativa parte di pazienti può giovarsi di un approccio riabilitativo.
Nel convegno reumatologi, fisiatri e tecnici della riabilitazione si incontreranno per trovare punti di contatto al fine di offrire al paziente il miglior trattamento.
Al pari dei precedenti eventi di questa serie, l’edizione di quest’anno degli Approcci Interdisciplinari in reumatologia favorirà spunti di collaborazione con ricadute nella pratica clinica e nella ricerca.


OBIETTIVO

L’incontro multidisciplinare è mirato sia ad approfondire la necessità di una gestione integrata tra le due specialità, affinché il programma riabilitativo si integri sempre di più con il trattamento medico, sia a favorire il confronto tra reumatologi e fisiatri ai fini dello scambio delle rispettive conoscenze.


FORMAT

L'evento verrà accreditato in duplice forma: residenziale e online.
Come evento residenziale, potrà ospitare in sede, oltre alla faculty, un numero limitato di partecipati nel rispetto delle misure di distanziamento sociale dettate dall'emergenza Covid.
Il convegno verrà accreditato anche come videoconferrenza sincrona per permettere a un numero adeguato di utenti di partecipare all'iniziativa formativa. Per facilitare l'accesso e la fruizione della formula online da parte dei partecipanti, le sessioni congressuali verranno accreditate separatamente.